Modulo aggiuntivo server per host VMware

Retrospect consente ora di proteggere i dati delle macchine presenti sugli host VMware, mediante l'aggiunta di server ESX e Virtual Center ai propri database dei volumi. I dati possono essere protetti su qualsiasi guest Windows supportato i cui volumi eseguano i file system NTFS o FAT/FAT32.

È possibile selezionare singole macchine virtuali per backup immediati o pianificati, immettendo semplicemente le credenziali di accesso e creando una pianificazione del backup. È possibile proteggere tutte le macchine virtuali supportate aggiunte al contenitore di macchine virtuali nel momento in cui è eseguito il processo di backup.

Retrospect utilizza VDDK 5.0, un componente in grado di funzionare con i seguenti prodotti per piattaforme VMware:

  • Versioni di ESX/ESXi: 4.1 e 5.0
  • Versioni del server vCenter: 5.0

VMware Tools deve essere installato e aggiornato su ciascun sistema operativo guest da proteggere.

Nota: Retrospect non è in grado di fornire protezione oltre i limiti del supporto VMware per il sistema operativo Windows e i file system specificati da questo supportati. Per l'elenco completo e aggiornato dei prodotti per piattaforme WMware e dei sistemi operativi supportati, si consiglia di fare riferimento al sito del supporto di VMware: http://www.vmware.com/support/developer/vddk/VDDK-500-ReleaseNotes.html.

Backup delle macchine virtuali VMware

  1. Nella console Retrospect, fare clic su Configura > Volumi.
  2. Finestra Database dei volumi
  3. Fare doppio clic su Macchine Virtuali nell'elenco dei volumi oppure selezionare il pulsante Macchine Virtuali.
  4. Finestra Configura Connessione VMware
  5. Fare clic su Aggiungere Host... per configurare una connessione VMware.

    Questa finestra di dialogo è un pannello di controllo per le connessioni VMware in cui è possibile eseguire il backup delle macchine virtuali degli host vSphere o ESX/ESXi o dei server Virtual Center.

  6. Finestra di dialogo Dettagli della Connessione VMware
  7. Fare clic su Aggiungi...
  8. Finestra Configura Connessione VMware
  9. Immettere le credenziali di accesso per l'host desiderato negli appositi spazi, quindi fare clic su OK.

    L'host è ora visualizzato nell'elenco di gestione degli host.

    Finestra Configura Connessione VMware 1
  10. È possibile aggiungere un altro host facendo clic su Aggiungi... oppure fare clic su OK per continuare.

    Utilizzare il pulsante Modifica in questa finestra di dialogo per modificare le credenziali di accesso per l'host aggiunto.

  11. Dopo aver fatto clic su OK, selezionare Apri per visualizzare le macchine guest presenti sull'host.
  12. Aggiunta all'elenco dei volumi delle macchine virtuali
  13. Selezionare le macchine virtuali di Windows che si desidera visualizzare nel contenitore delle macchine virtuali, quindi fare clic su Aggiungi.

    Il contenitore di macchine virtuali visualizza ora in elenco le macchine guest aggiunte di cui è possibile eseguire il backup.

  14. Finestra Database dei volumi con guest VMware

Ripristino da backup VMware

I backup VMware consentono di ripristinare singoli file sul volume locale o su qualsiasi computer fisico o virtuale in cui è in esecuzione il software Retrospect Client. Quando si effettua il ripristino su un Retrospect Client in esecuzione su un sistema operativo guest, per consentire a Retrospect di ripristinare i dati è necessario che la macchina virtuale sia in esecuzione. Il disaster recovery delle macchine virtuali non è supportato. Per eseguire il ripristino a livello di cartella e di file utilizzando il software Retrospect Client installato in una macchina virtuale, vedere Immediate Operations: Restore.

Nota: L'agente della macchina virtuale consente solo un ripristino basato su file e non può essere utilizzato per ricreare i guest non più presenti sull'host ESX.